Ai Medici della provincia di Milano

Ai Medici della provincia di Milano

Colleghi,
sono prossime le elezioni per il rinnovo del Consiglio Direttivo e del Collegio dei Revisori dei Conti dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Milano. La tornata elettorale si svolgerà nei giorni sabato 19, domenica 20 e lunedì 21 novembre 2011 dalle 9.00 alle 22.00. La lista RISCATTO MEDICO, a cui questo sito è dedicato, è parzialmente rinnovata e ringiovanita nei componenti, ma si richiama con rigore agli ideali di libertà e indipendenza dai “poteri forti” che sono stati, da sempre, una sua caratteristica ed un tratto distintivo di chi ha guidato, in questi anni, l’Ordine dei Medici di Milano.
La politica sanitaria di Regione Lombardia ha portato in questi anni ad una deriva economicistica del sistema attraverso l’esasperata interpretazione dei DRG distorti dai tetti di spesa, che stanno soffocando le strutture ospedaliere e attraverso l’imminente progetto CReG, che in un prossimo futuro porterà alla morte della Medicina del Territorio.
Questo sistema si ripercuote sull’operato del medico condizionato da logiche di risparmio a discapito dei principi della buona pratica clinica, così da esporlo al rischio di procedimenti giudiziari.
L’unico Ordine che ha manifestato pubblicamente, le proprie forti perplessità di carattere etico e deontologico verso questa politica è stato l’Ordine di Milano, guidato in questi anni dagli esponenti di Riscatto Medico, attraverso delibere espressamente rivolte contro questi progetti.
Per tutta risposta, la lista che principalmente ci si contrappone, vede scendere in campo il Direttore Generale Vicario della Direzione Generale Sanità della Regione Lombardia (pudicamente presentato come “Medico di Direzione Sanitaria”), a nostro parere con l’obiettivo piuttosto evidente di arrivare ad una sorta di “commissariamento” del supremo organo di tutela deontologica e comunque di zittire l’unica voce contraria.
Vogliamo (vorremmo!) continuare a poter lavorare nell’interesse dei Medici (e dei cittadini) milanesi, così come abbiamo fatto da molto tempo a questa parte, ed in particolare ci ripromettiamo di intervenire concretamente al fine di ottenere una migliore tutela penale e civile di tutti i Medici e in particolare degli “Ospedalieri”, poiché, allo stato, i più colpiti.
Ci siamo sempre vantati delle “scelte difficili” che abbiamo intrapreso. Abbiamo sempre proclamato con determinazione il nostro pensiero, anche se controcorrente, anche se sgradito a ”qualcuno”. VOGLIAMO CONTINUARE A FARLO CON IL VOSTRO AIUTO E IL VOSTRO VOTO!


RISCATTO MEDICO